Oggi un prodotto per essere venduto deve essere vestito e soprattutto raccontare una storia.

(ass.buyer international)

 

 

Il cliente aveva la necessità di collocare nel mercato, un nuovo prodotto, creato ed ideato esclusivamente da loro.

L’azienda leader del fiore e piante stabilizzati, ha anche la necessità di iniziare a far conoscere il termine “stabilizzato” spesso confuso con altre tecniche di conservazioni, ma non di eccelenti qualità come avviene nella stabilizzazione di un fiore o una pianta.

Il nostro obiettivo è stato quello di creare un Brand che fosse facilmente venduto in diversi settori merciologici, non limitandolo solo ai fioristi, ma il nostro focus era quello di riuscire a spaziare nel settore , design, arredamento, articolo da regalo, promozioni, etc.

Per crare un valore aggiunto in grado di emozionare abbiamo legato il prodotto al valore dei sensi, rendendolo un oggetto di design che sa stimolare non solo il tatto e l’olfatto, ma anche il significato dei colori, prendendo spunto dalla cromo-terapia.

 

Gli step del progetto si sono articolati nel seguente modo:

il NAMING

(come si chiamerà il prodotto)

FLOWER CUBE

il MARCHIO

(simbolo identificativo)

il LOGO

(carattere scritta identificativo)

il CLAIM

(scritta che descrive ed enfatizza il brand abbiamo voluto utilizzare la parola “stabilizzati” in modo da rendere sempre più comune e comprensibile il termine)

la STORIA

(abbiamo legato il prodotto ai sensi, oltre all’esperienza tattile e olfattiva abbiamo voluto creare una guida, uno stimolo in base ai colori e al loro significato in cromo-terapia)

il PACKAGING

(confezione con brand)

la BROCHURE

(una piccola brochure per spiegare e presentare il brand)

gli ESPOSITORI

(un prodotto per essere collocato con un peso specifico all’interno degli store necessita di una struttura, corner, che sappia attirare e sia estramamente modulabile in base alle diverse location)

Pin It on Pinterest